Slalom Citta' di Ascoli 2016

Nel 2001 la strada provinciale SP76, interessata dal 1962 dalla cronoscalata ha iniziato ad ospitare una gara slalom, utilizzando i primi 4000 metri del percorso che portava fino a Colle San Marco, con partenza subito dopo il cavalcavia della superstrada e l’arrivo all’ingresso della frazione Piagge.

L’iniziativa partita da Fabrizio Bernetti e dall’Ascoli Corse di Nazzareno Pomozzi, dal delegato marchigiano e pilota Fabrizio Peroni, con il grande impulso del fermano Silvano Pennacchietti, Direttore di Gara, fiduciario CSAI per il Gruppo Giudici di Gara e componente della Sottocommissione Slalom, ha subito incontrato il favore dei piloti locali e delle vicine regioni, che hanno sempre assicurato un buon elenco partenti.

La competizione, che impegna i concorrenti ed il percorso per una sola giornata, non comporta costi elevati per piloti ed organizzatori e da regolamento si svolge su un percorso rallentato da porte a birilli nei punti più pericolosi. Già presente in altre città marchigiane, raccogliendo le richieste dei piloti che avrebbero gradito un evento casalingo, ha riportato in auge ad Ascoli le curve ed i tornanti che furono teatro delle prime edizioni, in un ideale trait d’union degli splendidi 15 Km che gli appassionati “sognatori” avrebbero volentieri visto uniti in un percorso veramente interessante dal punto di vista sportivo e tecnico, dalla città fin su ai 1000 metri d’altezza di Colle San Giacomo.

La gara slalom è stata poi organizzata dal Team Pomozzi nelle due edizioni successive, per passare poi in mano all’Automobile Club Ascoli Piceno-Fermo ed al suo Gruppo Sportivo. Dall’edizione 2004 ha visto anche la titolazione “Trofeo Silvano Pennacchietti”, dopo la sua prematura scomparsa.

Lo slalom ha rivestito naturalmente negli anni anche il ruolo di antipasto introduttivo alla Coppa Teodori, vedendo poche settimane prima affiancati al via i velocisti e gli specialisti sfidarsi con il cronometro e l’abilità nell’affrontare le porte, le staccate e le brucianti accelerazioni in uscita.

Con il passare degli anni e con l'aumentata competitività delle vetture si è reso necessario aggiungere delle postazioni di rallentamento fino a toccare nell'edizione 2012 il numero di ben 15 birillate causando un certo malcontento da parte dei piloti.

Per ridare vigore e nuova attrattiva alla gara, dall'edizione 2013 lo slalom è stato "dirottato" sul primo tratto di percorso della coppa Teodori.

Nella foto il podio dell'edizione 2013

Foto 2014

 

coppa teodori

GRUPPO SPORTIVO DILETTANTISTICO

AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO

Licenza scuderia n.202048
Licenza organizzatore n.209752

Partita IVA 01733190449

diclaimer

Viale Indipendenza, n. 38/a
63100 Ascoli Piceno (AP) Italy
Tel. 0736-45920 Fax. 0736-45820